ispirazioni

Cabane, la casa di oggetti vecchi e nuovi

Cabane, concept store a Nizza

Adoro girovagare per le strade di Nizza. Lì, mi sembra sempre primavera.

Sarà per il mare, a due passi dal centro storico. O perché case e palazzi hanno quella luce chiara che sa di sole e di sale. Oppure perché in qualunque momento dell’anno puoi scegliere di pranzare all’aperto, in uno dei suoi tanti bistrot. Magari dopo aver trascorso la mattinata a fare compere tra mercatini e concept store.

È lì, infatti, che tempo fa ho scoperto Cabane. Un negozio-atelier al numero 19 di rue de la Préfecture, vicino alla piazza del Tribunale, nel cuore più antico della città. Una cabane decò accogliente e calda, come comunica il suo nome.


Cabane, concept store a Nizza
Un po’ spazio di design, un po’ soffitta della nonna
: dove puoi trovare abiti su misura e retrò, oggetti per la casa dal gusto minimal e naturale, profumatori d’ambiente, bijoux, tessuti e complementi d’arredo. Prima di entrare – vicino alla porta – un tavolino e una sedia sono pronti ad accoglierti, proprio come quanto vai a trovare una vecchia amica per bere insieme un caffè.

Cabane, concept store a Nizza
Perchè come ti racconterebbe la sua creatrice, Brigitte Jourdan – Gassin, Cabane è la casa di oggetti vecchi e nuovi, di cose utili e inutili, di cose belle e ‘ben fatte’, nate per farti star bene. Di oggetti folli e cineserie, di oggetti quotidiani e naturali, ma anche riciclati.

Cabane, concept store a Nizza
In men che non si dica ti trovi avvolto da fragranze deliziose e oggetti inusuali. Raccolti intorno ad armadi vintage, un grande tavolo da pranzo in legno, attaccapanni casalinghi. E la sensazione è quella di entrare in un luogo intimo e accogliente, come una delle stanze di casa propria.

Concept store Cabane a Nizza
Bisogna solo ricordare una cosa: Cabane è uno di quei luoghi dove entrare per lasciarsi stupire e incuriosire. Ma da dove è difficile andare via senza portare con sé qualcosa. Io, questa volta, ho scelto solo un canovaccio in lino, ma un po’ particolare. Sopra ci puoi leggere il questionario di Marcel Proust. Proprio lo stesso che lo scrittore francese compilò, per gioco, alla fine dell’800. Un inno alla conoscenza di sé e di quel che si vuole o vorrebbe essere.

Quale inizio migliore per dare vita al mio blog?

Tessili. Concept store Cabane a Nizza

 

Foto: credits Marina Zussino

You Might Also Like