editoria kids life

Mappe illustrate che raccontano le città italiane, ai bambini

ItalyForKids - le mappe illustrate che raccontano le città italiane ai bambini

ItalyForKids è una piccola casa editrice che racconta le città italiane ai bambini. Come? Realizzando mappe illustrate, divertenti e colorate, pensate per viaggiare, imparando e giocando. Mappe disegnate per giovani esploratori del mondo, curiosi di scoprire le bellezze e le curiosità della propria città e di molte altre in giro per l’Italia: come Milano, la mia Torino, Firenze, Roma e (fresca di stampa) Genova.

Le sue creatrici sono due amiche di lunga data: Sara Dania, con un passato trascorso tra la carta e il digitale, e Donata Piva, da sempre impegnata nel mondo editoriale e nella comunicazione. Ad aiutale nel loro progetto, sono i tratti e lo stile di un disegnatore torinese, Mattia Cerato, esperto di mappe e, naturalmente, di illustrazioni per l’editoria kids.

Dopo un averle inseguite a lungo via web nelle loro avventure editoriali e dopo aver sperimentato con mio figlio la lettura della mappa torinese, ho incontrato Sara e Donata al Salone Internazionale del Libro di Torino per farmi raccontare come è iniziata l’avventura di ItalyForKids e quali sono i loro progetti futuri.

Come è nata ItalyForKids?

Ci siamo conosciute alla scuola materna che frequentavano i nostri bambini e abbiamo scoperto di avere passioni simili. In un momento particolare della nostra vita, ci siamo reinventate una professione, cosi all’amicizia si è unita la realizzazione di un sogno comune: aprire una piccola casa editrice e pubblicare mappe illustrate che potessero raccontare le città di Italia ai bambini, coinvolgendoli nella preparazione del viaggio e, durante il viaggio stesso, nella scoperta di un luogo, attraverso giochi, curiosità e informazioni pensate a loro misura. Per farlo è stato però fondamentale scegliere un illustratore adatto, che come Mattia Cerato sapesse unire una grafica adatta ai bambini, alla capacità di disegnare una vera e propria mappa, cercando di cogliere gli elementi più significativi per poter leggere una città anche con gli occhi di un bambino.

ItalyForKids - le mappe illustrate che raccontano le città italiane ai bambini

Mappe che diventano un gioco e un modo per imparare, quindi.

Le mappe ItalyForKids si possono utilizzare su tre diversi livelli. Come strumento per aiutare il bambino ad orientarsi in uno spazio e in un luogo, conosciuto – come la città in cui vive – o che si trova a visitare per la prima volta durante le vacanze. Ogni mappa è inoltre un modo per avvicinare i bambini all’idea del viaggio che andrà a fare, e per questo può essere utilizzata come facile e divertente strumento per documentarsi e creare insieme ai propri genitori l’itinerario che vorrà seguire e i luoghi che vorrà visitare. Allo stesso tempo le nostre mappe illustrate aiutano i bambini a individuare nella pianta di una città i monumenti, i luoghi di interesse storico e artistico, i parchi e aree verdi dove giocare e riposare. Tutti quegli elementi che di una città raccontano la vita e la storia.

E che crescono o cambiano con loro…

In tutte le mappe abbiamo dedicato grande attenzione anche alla città che cambia e si trasforma nel tempo. Ad esempio, quando lo scorso anno abbiamo presentato la mappa di Torino al Salone del Libro, il grattacielo di Intesa San Paolo non era ancora stato ultimato. Noi abbiamo scelto di immaginarlo e rappresentarlo finito. Crediamo che sia importante che i bambini provino a capire quello che sta succedendo in una città e intorno a loro anche utilizzando le nostre mappe illustrate.

ItalyForKids - le mappe illustrate che raccontano le città italiane ai bambini

Le mappe ItalyForKids sono anche popolate di tantissimi personaggi, e non solo storici.

Certo, perché le città sono popolate di persone. Ecco perché tra le vie o in luoghi che hanno un particolare significato sono stati rappresentati personaggi famosi o del passato, ma anche gente comune, chi vive a tutti gli effetti la città. Nella mappa di Milano, la prima ad essere nata, ad esempio sono stati raffigurati i nostri figli, in quella di Torino dei nostri amici, in quella di Genova i nostri mariti in barca che entrano in porto. È divertente quando amici e parenti ci chiedono se possono comparire in una delle prossime mappe in pubblicazione!

Come partecipano invece i vostri figli a questo progetto?

Loro sono i nostri primi tester. Prima di andare in stampa, guardano la mappa e se ci sono disegni che non capiscono o luoghi che non riescono a visualizzare non esitano a farcelo notare! Le nostre mappe illustrate vogliono essere un compagno di viaggio e di gioco, ma anche un utile strumento per imparare cose nuove. Magari da usare durante i laboratori didattici: si può partire da un personaggio o da un monumento per raccontare la storia di una città in molteplici modi. Inoltre ogni mappa è bilingue, per poter essere usata anche da piccoli turisti stranieri alla scoperta dell’Italia.

ItalyForKids - le mappe illustrate che raccontano le città italiane ai bambini

Fino ad oggi sono cinque le mappe che avete realizzato, quali sono i vostri progetti futuri?

Mappare tutte le grandi città di Italia, ma vorremmo dedicarci anche a località più piccole o a zone particolari, come il territorio delle Langhe o Le Cinque Terre. Tutti quei luoghi che possono essere una piacevole meta per i bambini e per una vacanza insieme alle loro famiglie.

Stiamo assistendo ad uno sviluppo sempre più intenso e affascinante dell’editoria multimediale e digitale per bambini. Come mai avete scelto di puntare sulla carta stampata?

La mappa cartacea dà ai bambini la possibilità di avere una visuale più ampia sulla città rispetto a quello che si può fare con un tablet. È bello inoltre che i nostri bambini non perdano l’abitudine ad utilizzare la carta e a portarla con sé. Ogni mappa è accompagnata da stickers da incollare sui luoghi visitati o su quelli che sono piaciuti di più, oppure da utilizzare con i giochi che sono illustrati sul retro della mappa. Labirinti, giochi delle coppie, personaggi da cercare tra le vie delle città, a cui si affiancano una breve lista di ‘cose da fare’, di luoghi da non perdere e dei principali musei da visitare. Tutto è pensato per permettere al bambino di vivere e personalizzare come meglio crede la sua mappa.

E io aggiungerei, anche il suo viaggio e la sua città.

ItalyForKids - le mappe illustrate che raccontano le città italiane ai bambini

You Might Also Like